La nostra è una storia ricca di fascino, tanto per il suo passato quanto per il suo potenziale. Le sinuose colline toscane, il borgo medievale e le antiche fattorie sono testimoni delle trasformazioni avvenute nei secoli.

La nostra storia

Una tenuta ricca di cultura, commerci e carattere

Una storia in continuo divenire

Una storia in continuo divenire

La storia di Villa Saletta attraversa molti secoli. La tenuta è appartenuta a quattro sole famiglie, tutte illustri nella propria peculiarità. La famiglia dei Gambacorta consolidò la proprietà delle terre attorno alla tenuta nel 1300, prima che ne entrassero in possesso i Riccardi, abbiente famiglia fiorentina di banchieri della potente casa dei Medici. I Riccardi trasformarono Villa Saletta in una vera e propria azienda rurale nel corso del 16° e 17° secolo, quando fu ceduta alla famiglia Castelli.

Quando la famiglia inglese Hands ne entrò in possesso quasi 20 anni fa, la tenuta era quasi del tutto caduta in rovina. I nuovi proprietari ne hanno però scorto il potenziale, a patto di ripristinare la tradizione di una proprietà varia dal punto di vista agricolo, gestita in modo responsabile e autosufficiente. Al giorno d’oggi, uniamo le tecniche tradizionali toscane e la moderna tecnologia, pur mantenendo un legame forte e costante con il patrimonio della tenuta.

La riscoperta della tradizione

Gli interventi di restauro sono stati rivolti primariamente alla produzione di vino, che ha comportato ingenti investimenti nel recupero degli antichi vigneti e nell’impianto di nuovi, in base una comprensione accurata del terroir. Grazie all’uso congiunto di tecniche e approcci tradizionali e degli strumenti dell’agronomia moderna, il sistema di viticoltura di Villa Saletta ora è tra i più avanzati in Italia.

Nella tenuta si producono anche una serie di vini eccellenti: alcuni sono tipici esempi dello stile toscano e altri, grazie alle tecniche adottate, evocano i migliori cru di Bordeaux, ma con un tocco italiano inconfondibile.

La riscoperta della tradizione

La nostra agricoltura

Il meglio dei frutti della terra

Un’autentica fattoria

Un’autentica fattoria

Non ci occupiamo solo di vino, ma ci impegniamo con determinazione per sostenere la biodiversità in tutta la tenuta: per questo motivo, gran parte del territorio è destinato a produzioni agricole varie. Lo facciamo per due motivi: innanzitutto perché siamo consapevoli che quanto più riusciamo a favorire la biodiversità e l’equilibrio nel nostro ambiente tanto maggiore sarà l’impatto sulla viticoltura, e poi perché questo approccio riporta in vita la tradizione straordinaria di una fattoria intesa come azienda agricola, in grado di produrre le migliori materie prime che la Toscana offre.

Silvicoltura

Silvicoltura

In pianura vengono praticate numerose colture, tra cui orzo, avena ed erba medica, mentre gran parte delle colline della tenuta è destinata alla pioppicoltura sostenibile. Un’ampia zona della tenuta è boschiva, con lecci, pioppi bianchi e neri, cipressi, acacie e noccioli in abbondanza.

Selvaggina

Selvaggina

La selvaggina ha sempre svolto un ruolo importante nella vita di Villa Saletta e, anche se si trovano alcuni cinghiali nelle vallate coperte di boschi attorno alla tenuta, è la caccia al fagiano ciò di cui ci occupiamo attivamente. È curioso che questo “stile inglese” di caccia venga praticato qui da quasi due secoli e la stessa regina Vittoria sia stata ospite una volta qui durante la stagione.

Erbe e fiori di campo

Erbe e fiori di campo

Stiamo espandendo la nostra coltivazione di erbe aromatiche in piccoli appezzamenti in tutto il territorio, affinché gli ospiti di Villa Saletta possano provare la camomilla che cresce in abbondanza sulle pianure meridionali della tenuta, nonché il timo e il finocchietto selvatici e una varietà di fiori di campo.

Olive

Olive

Produciamo una gamma contenuta di oli di oliva di alta qualità, riproponendo un’arte viva nella tenuta dal 17° secolo. Gli oli sono spremuti a freddo da olive coltivate in vari appezzamenti: in tutto, 23 ettari sono dedicati alla coltura delle varietà di leccino, frantoio, moraiolo, pendolino, e razzo. Da queste varietà nasce un olio straordinariamente ben strutturato, con aromi di carciofo e mallo di noce degni di nota e un finale fresco e pulito.

Tartufi

Tartufi

Nei terreni argillosi di Villa Saletta crescono diverse varietà di tartufi, compresi i pregiati tipi bianchi e neri, nonché i tartufi neri invernali ed estivi. Questa rara prelibatezza toscana onora le tavole di numerosi ristoranti locali e trova il migliore abbinamento servito a scaglie sulle tagliatelle fresche condite con il burro.

Una nuova pagina:
riappropriarsi delle rovine

La nostra tenuta è in continua trasformazione. Abbiamo intrapreso un percorso di restauro completo di questa fattoria storica per riportarla alla biodiversità e alla produttività del passato. Il nostro scopo è la sperimentazione continua con la frutta, gli ortaggi, le erbe e i fiori, ed essere al tempo stesso custodi responsabili della terra. Abbiamo in mente anche di trasformare questo edificio storico del borgo in un’esperienza di ospitalità di lusso, fondata sull’autenticità e sulla storia.

Visitatori, ospiti e amici

Siamo aperti tutto l’anno per ospitarti nella nostra tenuta: per una settimana all’insegna della quiete in una delle nostre spaziose ville oppure per una visita guidata di un pomeriggio nel nostro splendido borgo. Per maggiori informazioni, contattaci.

Contattaci